image1 image1 image1

scadenza 31 marzo per pubblicazione obiettivi accessibilità

Ricordiamo che l’art. 9, c. 7 del decreto-legge n. 179/2012 impone a tutte le pubbliche amministrazioni la pubblicazione nel proprio sito web entro la data del 31 marzo degli obiettivi di accessibilità per l’anno corrente.

 

La procedura da seguire per adempiere all'obbligo è specificata nella circolare AGID 1/2016 nella quale è illustrato l'uso di due strumenti messi a disposizione delle pubbliche amministrazioni:

 1) un “Questionario di autovalutazione” (modello A): è lo strumento, ad uso esclusivamente interno, che le amministrazioni possono utilizzare per effettuare un’autovalutazione circa lo stato di adeguamento dei propri siti e servizi web alla normativa sull’accessibilità. I risultati del questionario possono fornire un quadro delle criticità esistenti ed essere utilizzati per predisporre una checklist utile per la definizione degli Obiettivi annuali di accessibilità e degli interventi da realizzare.

2) un'applicazione on-line denominata "obiettivi accessibilità" (corredata da specifico manuale d'uso), che sostituisce il Modello B allegato alla precedente circolare n. 61 del 2013. Tale strumento permette a ciascuna amministrazione di compilare gli Obiettivi di accessibilità, in modo guidato lasciando comunque l’amministrazione libera di definire eventuali nuovi obiettivi. Al termine della procedura viene prodotto un link, da riportare nel sito web della scuola, che rimanda alla pagina del sito di AGID in cui sono pubblicati gli obiettivi di accessibilità dell'istituto scolastico.

 

Pubblicazione obiettivi accessibilità nel sito istituzionale

Per quanto riguarda la pubblicazione degli obiettivi di accessibilità la circolare rinvia alla delibera n. 50/2013 dell’ANAC in cui è precisato che gli stessi vanno inseriti nella sezione “Amministrazione trasparente – Altri contenuti –Accessibilità e Catalogo di dati, metadati e banche dati”.

 

Le segnalazioni di inadempienza

La normativa prevede che “gli interessati” che rilevano inadempienze in ordine all'accessibilità dei servizi erogati dalla PA possono fare formale segnalazione, anche in via telematica, all’Agenzia per l’Italia Digitale. L’Agenzia per l’Italia digitale è chiamata a ricevere le segnalazioni e, qualora le ritenga fondate, a richiedere al soggetto erogatore l'adeguamento dei servizi alle disposizioni in tema di accessibilità assegnando un termine, non superiore a 90 giorni, per adempiere.

L’invio delle suddette segnalazioni può essere effettuato, in via telematica, utilizzando la “Procedura di segnalazione on-line”. In alternativa, può essere utilizzato il modulo predisposto a tal fine che dovrà essere inviato al seguente indirizzo di casella di posta elettronica certificata messo a disposizione dall’Agenzia per l’Italia Digitale: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.; oppure è possibile inviare, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, al seguente indirizzo: Agenzia per l’Italia digitale Viale Liszt, n. 21 00144 Roma

 

 

Via dei Tulipani 7-9 09032 Assemini tel 070271560 - 070278289
2020  Vargiuscuola.it  P. IVA 03679880926  informativa privacy - note legali