Vargiuscuola.it

Questo sito web fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione.

Per fruire del sito è necessario acconsentire o modificare le impostazioni del proprio browser.

Approvo

garanzie procedure in economia gare PON

La normativa vigente prevede che l'amministrazione appaltante possa richiedere una garanzia provvisoria o, a garanzia degli impegni sottoscritti dalla ditta aggiudicataria in un contratto, definitiva per mezzo di una polizza fideiussoria, assicurativa o bancaria. A proposito delle procedure avviate dalle scuole e finalizzate all'attuazione dei progetti PON è bene però mettere in evidenza quanto riportato dalle linee guida del MIUR allegate anche al presente articolo:

 Per quanto concerne le procedure in economia per l’affidamento di beni e servizi, l’art. 334 del d.P.R. 207/2010 prevede solo delle garanzie a carico dell’affidatario del contratto. Pertanto, per questo tipo di procedura, è possibile per la stazione appaltante scolastica NON richiedere né la garanzia provvisoria né l’impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia definitiva, qualora l’offerente risultasse aggiudicatario.

 

Il nostro suggerimento è quello di valutare attentamente il contesto in cui dovrà avvenire la fornitura e di richiedere  la garanzia fideiussoria solo in caso di effettiva necessità. Tale strumento implica infatti delle procedure più complesse ed è gravata da costi di un certo rilievo che il fornitore trasferirà inevitabilmente all'amministrazione appaltante. 

 

Articolo correlati:

- procedure di gara progetti PON

- La progettazione nei finanziamenti PON LAN/WAN

- Procedure affidamento incarichi progetti PON

 

 


Accesso