Vargiuscuola.it

Questo sito web fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione.

Per fruire del sito è necessario acconsentire o modificare le impostazioni del proprio browser.

Approvo

Pubblicazione obiettivi accessibilità (scadenza 31 marzo)

Il Decreto Crescita 2.0 (D.L. 18 Ottobre 2012, n. 179 recante "ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese") individua nella digitalizzazione delle Pubbliche Amministrazioni nei rapporti con gli utenti uno degli aspetti più importanti per ridurre i costi e rendere più efficiente l'apparato pubblico. Con l'approssimarsi della fine del mese riteniamo utile ricordare quanto prevede l'art. 9 ai commi 7, 8 e 9:

7. Entro il 31 marzo di ogni anno, le amministrazioni pubbliche di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, (quindi anche le istituzioni scolastiche n.d.r.) pubblicano nel proprio sito web, gli obiettivi di accessibilità per l'anno corrente. La mancata pubblicazione è altresì rilevante ai fini della misurazione e valutazione della performance individuale dei dirigenti responsabili.
8. Gli interessati che rilevino inadempienze in ordine all'accessibilità dei servizi erogati dai soggetti di cui all'articolo 3, comma 1, della legge 9 gennaio 2004, n. 4, ne fanno formale segnalazione, anche in via telematica, all'Agenzia per l'Italia digitale. Qualora l'Agenzia ritenga la segnalazione fondata, richiede l'adeguamento dei servizi assegnando un termine non superiore a 90 giorni.
9. L'inosservanza delle disposizioni del presente articolo, ivi inclusa la mancata pubblicazione degli obiettivi di cui al comma 5:
a) è rilevante ai fini della misurazione e della valutazione della performance individuale dei dirigenti responsabili;
b) comporta responsabilità dirigenziale e disciplinare ai sensi degli articoli 21 e 55 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni, ferme restando le eventuali responsabilità penali e civili previste dalle disposizioni vigenti.

In pratica anche le amministrazioni scolastiche devono pubblicare nel proprio sito web, all'interno della sezione "Trasparenza, valutazione e merito" i regolamenti che disciplinano la facoltà di accesso telematico e il riutilizzo dei dati. In particolare entro il 31 marzo vanno programmati gli interventi per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici.   

 


Accesso